Risparmiare sui biglietti aerei: 5 dritte da conoscere

Risparmiare sui biglietti aerei: 5 dritte da conoscere

Se risparmiare sui biglietti aerei ti sembra impossibile, sappi che non è così, perchè ci sono diversi metodi per riuscire a spendere meno soldi per l’acquisto dei voli.

Continua a leggere e scopri 5 trucchetti per pagare di meno i biglietti aerei: i prezzi sono saliti, ma risparmiare è ancora possibile!

Addio vecchi tempi

Purtroppo, i prezzi dei voli sono cambiati e oggi risparmiare sui biglietti aerei è sicuramente più difficile che in passato. Ricordo occasioni in cui sono riuscita a partire pagando un biglietto aereo solo €9 a tratta (come la prima volta che sono stata in Romania), o offerte grazie alle quali sono volata a Parigi con appena €15. Oggi però purtroppo, quel periodo è finito, e tra gli strascichi della pandemia, l’inflazione, la guerra, l’aumento del petrolio e tanti altri fattori variabili, oggi i voli a €10 non si trovano più.

Il Covid ha segnato un vero e proprio momento spartiacque tra quando si riusciva a viaggiare con budget bassissimi e la situazione attuale, in cui purtroppo questo non è più possibile. Per quanto sia sgradevole come situazione però, non c’è nulla che noi comuni mortali possiamo fare per cambiarla e tornare a quando tutto costava meno. Da parte nostra però, noi viaggiatori smart possiamo cercare di risparmiare quanto più possibile con i mezzi che abbiamo.

Risparmiare sui biglietti aerei

Quello che infatti molti non sanno, è che ci sono diversi metodi per riuscire a risparmiare sui biglietti aerei, e che adottare questi trucchetti può farci spendere davvero molto meno denaro. Dell’argomento risparmio parlo spesso nei miei articoli per viaggiare in modo smart, e se sei arrivato qui, vuol dire che il topic interessa anche te. Prima di proseguire quindi voglio suggerirti altri articoli sul tema, che potrebbero interessarti:

Visto che però la creazione di un viaggio parte il più delle volte dalla scelta dei voli, ho ritenuto opportuno dedicare un intero articolo ai modi per risparmiare sui biglietti aerei, prima ancora di pensare al resto e costruire un itinerario di viaggio personalizzato. Io per prima, quando vedevo i prezzi dei biglietti aerei troppo alti, decidevo di non guardare nemmeno il resto, e cambiavo subito destinazione, o periodo.

Risparmiare sui biglietti aerei

Da quando però ho scoperto dei semplici trucchetti per riuscire a risparmiare sui biglietti aerei, le cose sono cambiate, e non mi spaventa più prenotare un volo, anche con tutti i rincari a cui stiamo assistendo. Fermo restando che non sempre si può avere totale carta bianca su quando viaggiare, specialmente se si ha un lavoro full time e ci si deve incastrare tra ferie, permessi e ponti, seguire i miei consigli ti permetterà di pagare di meno i biglietti aerei e di avere a disposizione un budget maggiore per il resto del viaggio.

Risparmiare sui biglietti aerei

Veniamo quindi ai miei trucchetti per risparmiare sui biglietti aerei. Parliamoci chiaro, per quanto sia romantico guardare fuori dal finestrino e provare l’ebbrezza di volare, il volo è solo il mezzo con il quale raggiungiamo le mete dei nostri viaggi, per cui cerco sempre di risparmiare il più possibile sul suo prezzo: preferisco dedicare i miei soldi al viaggio vero, quello che inizia quando metto piede in terra straniera. Non voglio dilungarmi in premesse inutili, quindi iniziamo subito: ecco i miei consigli per risparmiare sui biglietti aerei.

Pagare di meno i biglietti aerei grazie ai comparatori di prezzi

Il primo metodo che ti consiglio per risparmiare sui biglietti aerei è quello di usare i siti comparatori di prezzi, come Skyscanner e Kayak. Questi siti (ce ne sono anche altri, ma questi due sono quelli a cui io mi affido maggiormente) permettono di avere un quadro completo della situazione voli in tempo reale, e di comparare prezzi, compagnie aeree e orari di volo. Per utilizzare i comparatori devi semplicemente inserire i dati relativi al tuo viaggio (aeroporto di partenza, aeroporto di arrivo, giorni di permanenza e numero di viaggiatori) e poi lasciare a loro il duro lavoro di ricerca delle opzioni.

Risparmiare sui biglietti aerei

Infatti, cercare singolarmente i voli disponibili sui siti delle singole compagnie aeree può richiedere davvero tanto tempo, per non parlare della confusione che può creare (finestre aperte, pagine in caricamento, opzioni aggiuntive non visibili, ecc.). Proprio per questo motivo, utilizzare un sito comparatore di prezzi è molto utile, e fa risparmiare tempo oltre che soldi. Una volta effettuata la ricerca infatti, applicando il filtro della visualizzazione per prezzo, si possono vedere direttamente i voli più economici.

Una volta individuato il volo prescelto, le alternative sono due: continuare l’acquisto tramite il sito di comparazione, oppure uscire e acquistare il volo direttamente sul sito della compagnia aerea. Io a questo punto faccio un’ulteriore comparazione, perchè se è vero che nella maggior parte dei casi acquistare i biglietti dai siti delle compagnie aeree è più economico, è vero anche che a volte (grazie a degli accordi interni, promozioni, ecc.) Skyscanner o Kayak permettono di pagare di meno i biglietti aerei.

Infine, un altro motivo per cui ti suggerisco di iniziare la tua ricerca dei voli sui comparatori di prezzi, è l’ispirazione che puoi prendere. Infatti, se nel campo “aeroporto di arrivo” selezioni l’opzione “ovunque”, il risultato della ricerca farà comparire tutti i voli disponibili (da filtrare in base al prezzo e al periodo) verso tutte le destinazioni del mondo. Quando non so di preciso dove andare, io utilizzo spesso questo metodo, perchè solitamente si trovano belle offerte in termini di risparmio!

Risparmiare sui biglietti aerei

Sia Kayak che Skyscanner poi hanno anche la versione app, e se vuoi qui trovi altre app indispensabili per viaggiare.

Flessibilità: scegli bassa stagione e orari scomodi

Il secondo consiglio per risparmiare sui biglietti aerei riguarda la flessibilità. A questo riguardo voglio premettere che so benissimo che non tutti possono, incondizionatamente, scegliere quando partire. Io per prima ho sempre il tempo contato a causa del mio lavoro full time, che si incastra come un puzzle nei miei viaggi, quindi capisco che non sempre si ha carta bianca nella scelta dei giorni e degli orari di partenza e rientro dei voli.

Per risparmiare però, è da prendere in seria considerazione l’idea di volare in orari scomodi (davvero tanto scomodi) e di lasciare l’alta stagione alle masse, preferendo i periodi di bassa stagione. Andiamo con ordine. A prescindere dal periodo in cui si viaggia, ogni compagnia aerea ha voli ad orari scomodi, che possono essere nelle prime ore del giorno, o a tarda sera. Solitamente questi sono i voli che costano meno, perchè la maggior parte delle persone preferisce viaggiare con comodità (e come dargli torto).

Io personalmente, un volo comodo non penso di averlo mai preso, ma per lo stesso discorso che facevo prima, ossia che il volo è solo il mezzo con cui arrivo al viaggio vero e proprio, svegliarmi ad orari improbabili e dormire in aereo non sono cose che mi disturbano più di tanto. Anche gli orari che spezzano la giornata sono più economici rispetto a quelli che partono la mattina o nel tardo pomeriggio, ma l’opzione più cheap rimangono i voli notturni.

Risparmiare sui biglietti aerei

Al di là dell’orario invece, partire nei periodi di bassa stagione permette di pagare di meno i biglietti aerei, semplicemente perchè essendoci meno gente che viaggia (e quindi meno domanda), i prezzi sono più bassi per incentivare l’acquisto. Nel caso della bassa stagione, la legge della domanda e dell’offerta funziona nella sua versione più semplice: meno domanda, offerte più vantaggiose. Anche in questo caso però, so che non sempre è possibile assentarsi dal lavoro quando si vuole, però è altrettanto vero che se la richiesta è sporadica, nessun capo dirà di no.

Quindi, riassumendo, per risparmiare sui biglietti aerei è preferibile optare per i periodi di bassa stagione, ad orari scomodi, quando praticamente nessuno vuole viaggiare!

Scegli bene quando prenotare i voli aerei per risparmiare

Finora abbiamo parlato di comparatori di prezzi e di condizioni di viaggio, mentre ora ti parlo di come scegliere quando prenotare i voli aerei per risparmiare. Non mi riferisco a quando fare la prenotazione (di quello parlerò più avanti), ma a quando partire. Infatti, per risparmiare, la scelta del periodo è fondamentale (vedi alta e bassa stagione di cui sopra). Andando un pò oltre i semplici concetti di alta e bassa stagione, ci sono un paio di cose che voglio dirti, e che hai bisogno di sapere per sapere quando scendono i prezzi dei biglietti aerei.

Risparmiare sui biglietti aerei

Innanzitutto, voglio smentire la leggenda metropolitana del last minute. Ormai avviene veramente tanto di rado che si riesca a risparmiare acquistando un volo all’ultimo minuto. Anche se succede poi, si deve considerare che probabilmente non si riuscirà a risparmiare sull’alloggio o su un eventuale noleggio auto. Inoltre, il rischio di trovare poca o nulla disponibilità per le attività da fare è davvero molto alto: al netto di tutto, il last minute è decisamente da escludere come tattica per risparmiare sui biglietti aerei.

Da brava secchiona quale sono, sono contenta di comunicare che per pagare di meno i biglietti aerei bisogna sapere quando i prezzi sono più bassi, e per farlo non serve una sfera di cristallo. 

Acquista in anticipo

Lo dico da sempre che prenotare in anticipo fa risparmiare, e i voli non fanno eccezione. Infatti, è bene sapere che più ci si avvicina alla data di partenza, più i prezzi dei biglietti aerei salgono. Nello specifico, le tariffe dei voli nazionali iniziano a salire a partire da 28 giorni prima della partenza, mentre le tariffe dei voli internazionali si alzano gradualmente da quando alla partenza mancano circa 2 mesi

Questo vuol dire che se si vuole risparmiare sui biglietti aerei dei voli nazionali, l’ideale è acquistare il volo con un paio di mesi di anticipo, mentre la tempistica si allunga per i voli internazionali, che vanno prenotati circa con 6 mesi di anticipo per riuscire a spendere di meno.

Vola in mezzo alla settimana

Risparmiare sui biglietti aerei

Questo più che un trucchetto, è un dato di fatto: le persone viaggiano di più durante i weekend, nelle festività e in occasione dei ponti. A causa di ciò, i prezzi salgono in concomitanza di questi periodi, e se invece si vuole aggirare l’algoritmo dei voli, bisogna prediligere i giorni in mezzo alla settimana. Nello specifico, i giorni più economici in assoluto sono il martedì e il mercoledì. A seguire ci sono il giovedì e il lunedì, mentre i più costosi in assoluto sono il venerdì, il sabato e la domenica. 

Anche in questo caso, capisco che non sempre si può decidere di partire in mezzo alla settimana, ma magari in occasione dei ponti, è preferibile anticipare di un giorno il volo per sfruttare una partenza infrasettimanale piuttosto che volare nel giorno di festa

Aggirare l’algoritmo dei voli: usa la modalità in incognito

Dopo tanti dati, statistiche e fatti concreti, voglio parlarti di una furbata vera e propria: aggirare l’algoritmo dei voli grazie alla modalità in incognito. Come tutti ormai sappiamo bene, tutti i siti internet, grazie ai cookies che regolarmente accettiamo, raccolgono dati sulla navigazione, e li trasmettono poi ad un algoritmo che è in grado di suggerirci notizie, siti web e contenuti che possono interessarci e che sono in linea con le nostre ricerche precedenti.

Allo stesso modo, anche i siti di viaggio (soprattutto quelli dei voli) sono in grado di memorizzare le tue ricerche (in questo caso, al loro interno, a tema travel). Il risvolto negativo per il nostro portafoglio è che memorizzando le nostre ricerche, se torniamo più volte su questi siti e reiteriamo la ricerca, i nuovi prezzi appariranno più alti. Questo è causato da un aumento potenziale della domanda. La buona notizia è che questo inghippo può essere evitato, e per farlo basta navigare in incognito.

Risparmiare sui biglietti aerei

La modalità in incognito è perfetta per aggirare l’algoritmo dei voli: impedisce ai siti di memorizzare le tue ricerche, e in questo modo otterrai sempre la migliore offerta possibile sui voli. La modalità in incognito quindi, permette di far finta che quella ricerca sia stata fatta per la prima volta, ecco perchè è essenziale attivarla prima di prenotare un qualsiasi volo: il risparmio è assicurato!

Acquista quando scendono i prezzi dei biglietti aerei

Il mio trucchetto preferito per risparmiare sui biglietti aerei, nonostante quelli dati finora siano validissimi, rimane quello di cui ti sto per parlare: per pagare di meno bisogna sapere quando scendono i prezzi dei biglietti aerei. Come fare però? Bisogna conoscere alcuni retroscena, che ora ti svelo. Innanzitutto, il mercato dei voli e i loro prezzi è governato da un algoritmo che funziona principalmente in base alla domanda e all’offerta.

Questo algoritmo modifica i prezzi dei voli in tempo più o meno reale, con l’obiettivo di massimizzare sempre i profitti delle compagnie aeree. In buona sostanza quindi, alza i prezzi quando c’è più domanda, e li abbassa quando la domanda scende, in modo totalmente automatico. Per “aggirare” l’algoritmo bisogna sapere quando scendono i prezzi dei biglietti aerei, ma prima ancora quando scende la domanda degli stessi.

I periodi migliori per risparmiare sui biglietti aerei sono quelli che vengono immediatamente dopo una festa, un ponte o un periodo di festività. Infatti, diverse classifiche indicano che i mesi migliori per prenotare voli spendendo poco sono gennaio e febbraio (che vengono subito dopo Natale), seguiti da marzo e settembre (dopo Pasqua e dopo le ferie estive). Non importa il periodo in cui si viaggerà: prenotare in questi mesi farà pagare il biglietto molto meno! 

Risparmiare sui biglietti aerei: 5 dritte da conoscere

A livello mensile invece, il periodo migliore per prenotare è metà mese, perchè a inizio mese (quando lo stipendio è appena entrato), si acquista di più, mentre a fine mese (quando lo stipendio è finito), si spendono soldi solamente per le cose di prima necessità. Inoltre, è bene sapere che la domanda si alza a partire dal giovedì, perchè con l’avvicinarsi del weekend le persone sono più portate a pensare agli svaghi e ai viaggi futuri, per cui le vendite dei biglietti aerei aumentano, così come i prezzi dei biglietti.

Ultimo dato utile da sapere: le tariffe dei voli vengono caricate dalle compagnie aeree nella notte tra domenica e lunedì. Stando a quanto detto finora, il lunedì (che viene dopo un giorno di festa), le vendite sono solitamente molto basse. Per questo, passate le prime 24 ore con pochi profitti, l’algoritmo aggiusta le tariffe, abbassando considerevolmente i prezzi, per incentivare all’acquisto. 

Tirando le somme quindi, per risparmiare biglietti aerei il miglior momento per prenotare è nella notte tra martedì e mercoledì: mentre tutti dormono, l’algoritmo ha appena abbassato le tariffe e ancora nessuno ha comprato! Non è un caso che poi dal giovedì, dopo i tanti acquisti del mercoledì, i prezzi salgono sempre.

3..2..1..prenotazione!

Risparmiare sui biglietti aerei

Bene, ora che conosci tutti i miei trucchi per risparmiare sui biglietti aerei, sei pronto a prenotare e a spendere tanti soldi in meno per i tuoi voli. Tutto quello che risparmi sui biglietti aerei puoi destinarlo a fare esperienze insolite e particolari, oppure investirlo in un’assicurazione viaggio che ti tuteli in caso qualcosa andasse storto, o ancora in ristoranti e alloggi. Insomma, i soldi risparmiati sui biglietti aerei possono essere una risorsa non indifferente nell’ambito di un viaggio!

Fammi sapere con un commento se l’articolo ti è piaciuto e se lo hai trovato utile, e non dimenticare di seguirmi su Instagram.

Al prossimo viaggio,

Erika

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *